Lipofilling per il viso

dottor Pietro Gentile

Quali sono le applicazioni delle cellule staminali nella chirurgia del viso?

Una delle applicazioni più interessanti della ricerca sulle cellule staminali riguarda il loro utilizzo per il ringiovanimento del viso e per la correzione di difetti dovuti a eventi traumatici (ustioni, cicatrici, emiatrofie, sindrome di Romberg) o a precedenti operazioni di chirurgia del viso (blefaroplastica, rinoplastica, liposuzione, lifting).
Il lipofilling per il viso si basa sull’utilizzo di un composto ottenuto dalla combinazione di tessuto adiposo e PRP – Plasma Ricco di Piastrine, elementi accomunati dalla grande densità di cellule staminali caratterizzate da una notevole capacità rigenerativa.

Quali sono i vantaggi del lipofilling per il viso?

Rispetto ad altre soluzioni oggi comuni come le iniezioni di botulino o l’inserimento di protesi, il lipofilling rappresenta una soluzione particolarmente rispettosa dell’organismo e della sua composizione. L’utilizzo di biomateriali prelevati dal corpo stesso della paziente permette di ottenere risultati del tutto naturali, privi di rischi di rigetto e di controindicazioni.

La tecnica LipoStructure®

La tecnica LipoStructure® è una particolare tecnica di lipofilling basata sull’utilizzo di cellule vasculo stromali (SVF) combinate con il PRP – Plasma Ricco di Piastrine e con il tessuto adiposo. Sia l’SVF che il PRP vengono ottenuti mediante una speciale centrifugazione del grasso e del sangue prelevati dal paziente stesso, nel primo caso attraverso un breve intervento di liposuzione.
Il composto ottenuto dalla combinazione di tessuto adiposo con SVF e PRP viene quindi iniettato nelle zone interessate dall’intervento. Questa tecnica di filler fa sì che siano le stesse cellule e tessuti propri del paziente ad essere utilizzate sia in funzione di riempimento, come può essere nel caso di una mastoplastica additiva o del miglioramento del viso, sia per incentivare la qualità della cute.

L’intervento viene effettuato in un’unica seduta e in anestesia locale, nel caso in cui la zona da trattare non sia troppo estesa. L’operazione chirurgica è relativamente breve e non presenta significativi effetti collaterali.

LipoStructure®: quali sono i limiti?

Non tutte le pazienti possono sottoporsi a lipofilling per il viso. Bisogna valutare le reali necessità e aspettative della paziente spiegando che il tessuto adiposo, per quanto arricchito con SVF e/o PRP, è sempre soggetto ad una quota di riasssorbimento nel tempo specialmente nei primi 6 mesi. In alcuni casi è necessario ripetere la procedura per raggiungere un volume adeguato. Il vantaggio è quello di avere un risultato particolarmente naturale, ottenuto mediante un composto assolutamente inerte e sicuro.

Il video a destra mostra la metodica.

Cliccando sulla miniatura è possibile prendere visione del documento.

lipofilling per il viso roma

Per il corretto funzionamento, questo sito utilizza i cookies. Se accetti l'uso dei cookies, clicca su "Accetto", altrimenti puoi saperne di più cliccando su maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi